programma - diffusioni

Vai ai contenuti

Menu principale:

programma

io domani sguardi sul futuro
 

IO DOMANI
sguardi sul futuro - programma 2013

Ricordiamo che gli orari delle lezioni sono i seguenti:
prima ora     8 – 9
seconda ora  9 – 10
intervallo creativo  10 – 11 Spazio Relax
terza ora     11 – 12
quarta ora  12 – 13

  PRIMO GIORNO         
giovedì 21 febbraio

Aula Arancio
Docente - Emanuela Minardi
Pensiero e confronto creativo

Laboratori filosofici per pensare la contemporaneità... e oltre.

Le attività che si susseguiranno nelle 4 ore e negli eventuali laboratori pomeridiani di approfondimento avranno come finalità quella di aiutare i ragazzi a mettere in discussione le proprie abituali modalità di vedere e pensare la realtà che li circonda, creando spiazzamenti cognitivi, rottura delle cornici di riferimento usuali che spesso alimentano stili di pensiero, di progettazione e di azione stereotipati e poco individualizzati.
Partendo dalla consapevolezza che ciascuno ha risorse creative proprie tali da "inventare il futuro", vorrei fornire una occasione per condividere punti di vista diversi attraverso le attività di gruppo ed esplorare punti di vista nuovi.
L'arte contemporanea è, in molti sui aspetti sperimentazione, penso perciò che occorra, educare i giovani al
pensiero, a un pensiero che si nutre di emozioni e la cui natura è intrinsecamente dinamica.
Parafrasando il titolo di un testo di Marinella Sclavi a cui farò riferimento per le mie attività, credo
l'arte di  ascoltare sé stessi e gli altri sia condizione fondamentale per creare mondi possibili.

Aula Verde
Docenti - Gli architetti del gruppo "+A!"
www.piuarchitettura.it
Nuovi spazi da vivere
l’ attività consisterà nella trattazione di alcuni temi riguardanti il valore ed il variare delle modalità nel fruire gli spazi (ambienti, natura,luce e materia) in relazione alle differenti esperienze e storie di vita. Tale trattazione prevederà il coinvolgimento attivo degli studenti da parte degli architetti presenti, rappresentanti di "+A!". la suddetta attività potrà essere ulteriormente approfondita in orari pomeridiani durante il periodo di durata della rassegna. In parallelo e sempre in orari pomeridiani si prevede di attivare laboratori inerenti l'architettura e la città contemporanea.


Aula Blu
Docenti – Compagnia teatrale Menoventi
www.menoventi.com
Quando noi morti ci destiamo - Una possibilità

Una scelta consapevole del proprio ruolo all’interno dell’ingranaggio sociale è la base per la costruzione dell’identità del cittadino nell’era dell’indefferenziazione violenta.
Si cercherà di delineare - insieme ai partecipanti - una panoramica sull’impresa creativa, prendendo spunto da alcune testimonianze audio/video di chi ha saputo trasformare una passione e un talento in lavoro culturale.
Alcuni brevi esercizi della pratica attoriale permetteranno di sondare i confini della propria influenza sulla collettività ed i limiti della percezione della realtà.


Aula Gialla
Docenti – Alberto Manervisi
Street Art – tecniche di grafismo urbano

Questo progetto ha come obbiettivo il coinvolgimento giovanile attraverso il tema della “street art”. Questo linguaggio è un punto d’incontro per i giovani che si identificano e vengono attratti, dall’estetica e dai messaggi veicolati da questo mondo artistico contemporaneo.
Attraverso questi punti di interesse si crea un contatto con una vasta utenza di giovani alla ricerca di stimoli. Viene così data la possibilità ai partecipanti di apprendere e magari sviluppare secondo una personale visione, le varie tecniche e i differenti approcci estetici propri del linguaggio della “street art”.

Negli incontri che prevedono una durata di un’ora circa verranno affrontati i seguenti argomenti: storia ed evoluzione del witing urbano, visione di materiale di “laboratorio” volto all’apprendimento della tecnica dello stencyl, della serigrafia e del poster su carta, ed istallazioni, visione di video esplicativi sulle diverse tecniche usate dagli atisti di strada, visione di libri e rivistie dedicate al movimento della streer art.
Guarda


Spazio Relax, Intervallo creativo
Coordinamento a cura del ristorante Angusto in collaborazione con l'Associazione Essere Animali
Merende e Snacks a cura dello Chef Nicoletta Dandini

Interventi musicali a cura di: Rafael Leme & Quartetto Brasileiro di Sassofoni e il direttore della USP Jazz Band M° Jose' Gustavo de Camargo per un incontro con esibizione sugli stili della musica popolare brasiliana. Progetto curato dalla Scuola di Musica Comunale G.Sarti coordinamento Silvio Zalambani, Donato Dantonio.

  SECONDO GIORNO           venerdì 22 febbraio


Aula Arancio
Docente – Paolo Svegli
www.paolosvegli.it
Nutrire la mente
Nella nostra vita spediamo mediamente più tempo per leggere le istruzioni di funzionamento dei nostri elettrodomestici che non quelle di funzionamento del nostro cervello.
Prendere consapevolezza di questi "meccanismi", poter riconoscere i nostri schemi di pensiero ci dà l’opportunità di usarli a nostro vantaggio e ci impedisce di rimanerne schiavi, consentendoci di "progettare" sistemi di allenamento mentale per sviluppare ogni giorno sempre più le caratteristiche della persona che vogliamo essere.
Le neuroscienze hanno ormai indiscutibilmente dimostrato che il cervello, al pari di qualsiasi altro nostro organo può essere allenato, e in ogni caso, visto che, a differenza di tutti gli altri nostri organi, non si riposa mai, si starà comunque "allenando" a rinforzare uno schema o un altro, spesso senza che ne siamo consapevoli e spesso senza che sia uno schema che ci porti poi a comportamenti da noi desiderati.
Conoscere le leve base della formazione ed evoluzione del pensiero, e il legame tra i nostri schemi di pensiero, il nostro linguaggio e le nostre azioni ci può consentire di affrontare "l’avventura di vivere" con molte più possibilità di divertimento e di successo, tendendo a quell’evoluzione del nostro essere che spesso non raggiungiamo per semplice mancanza di strumenti.

Aula Verde
Docenti – Resign&DorothyGray  ricerca e design sperimentale  
www.resign.it    www.dorothygray.net

Workshop estremo special edition, esperienze di progettazione partecipata silenzio e rumore di fondo

Attraverso una serie di esercizi di progettazione creativa i ragazzi saranno stimolati a disegnare diversi oggetti. Brainstorming, ideazione, disegno e discussione finale, saranno lo scheletro delle prove di progettazione per il corso. Ogni lezione verrà modellata sull'esperienza della precedente cambiando di volta in volta alcuni dettagli; in presenza o meno di silenzio oppure, per esempio, attraverso una stimolazione olfattiva si potranno osservare e analizzare i modelli più efficaci da riproporre in futuro.
Resign designer a domicilio
  Resign workshop estremo  Dorothygray seminaria  Dorothygray wallace


Aula Blu
Docenti – Compagnia teatrale In_Ocula  
www.inocula.it
Performing life

La lezione verterà sul rapporto esistente fra realtà e performance, sulla capacità della performing art di essere live, cioè reale e perciò capace di agire efficacemente sul mondo circostante, e sul potere performativo che possiedono certi azioni, soprattutto in quei contesti sociali in cui un gesto estremo si trasforma in un segno potente in grado di innescare cambiamenti senza precedenti.  


Aula Gialla
Docenti  – Federico Visi      
www.federicovisi.com
La musica e il gesto
nuove forme di espressione musicale

La lezione sarà costituita da una panoramica sulle recenti tendenze nel campo delle nuove forme di espressione musicale ed una dimostrazione pratica che introdurrà ad alcune tecniche per lo sviluppo di strumenti musicali interattivi. Guarda


Spazio Relax, Intervallo creativo
Coordinamento a cura del ristorante Angusto in collaborazione con l'Associazione Essere Animali
Merende e Snacks a cura dello Chef Nicoletta Dandini
Interventi musicali e storie a cura di: Dj Lady Maru  Borgata Baredom
musica underground e ricerca
Guarda


  TERZO GIORNO            sabato 23 febbraio


Aula Arancio
Docente – Roberto Ossani direttore ISIA Faenza   
www.isiafaenza.it
La comunicazione non convenzionale
nuove tecniche di comunicazione per un mondo che cambia
Le tecniche pubblicitarie tradizionali sono in crisi. Overload dell'informazione, obsolescenza, evoluzione dell'utente, aumento dei costi per gli spazi stanno portando i creativi a cercare nuovi canali e soprattutto nuovi modi di relazionarsi con il pubblico. Così nasce il cosiddetto Guerrilla Marketing, una forma di promozione non convenzionale e a basso costo ottenuta attraverso l'utilizzo creativo di mezzi e strumenti aggressivi che fanno leva sull'immaginario e sui meccanismi psicologici degli utenti finali. Meno imposizione, più coinvolgimento. Meno budget, più creatività.

Aula Verde
Docenti – Silvia Pelizzari, Michele Marcon e Michela Capra della redazione di – Finzioni
www.finzionimagazine.it

Leggere il futuro.
Ovvero, come affrontare la vita con una leggerezza sostenibile

Bambini che diventano adolescenti che diventano adulti; la lettura è un atto creativo che ci aiuta a crescere e a scoprire i nostri possibili futuri. Perché i libri possono parlare di noi anche quando scritti 200 anni fa, ma soprattutto ci regalano gli strumenti necessari per affrontare il presente e il futuro.


Aula Blu
Docenti – Compagnia Teatro Danza IRIS Valentina Caggio, Paola Ponti
Espressione contemporanea del corpo
Spunti e riflessioni sulla danza contemporanea

Presentazione e visione di video, che testimoniano l'evoluzione dell'immaginario intorno al corpo nella coreografia contemporanea. Differenti linguaggi comunicativi ed espressivi, accessibile a chiunque attraverso il web .


Aula Gialla
Docenti – Futura Tittaferrante e Mariarosa Lamanna    
www.videodilatte.com

Fotografia e networking
Guardare avanti inseguire un utopia, sperimentare forme di azione concreta per agire la propria vita. Intrecciare le potenzialità segniche che il "mettersi in gioco" rivela. Lavorare come fotografa, trasformare una casa in spazio ospitante. Cercarsi esperti del mondo, con un crepa nel mezzo. Lo strumento continua a essere un fine per la maggioranza e quasi nessuno si chiede perché, iniziamo a chiedercelo.


Spazio Relax, Intervallo creativo
Coordinamento a cura del ristorante Angusto in collaborazione con l'Associazione Essere Animali
Merende e Snacks a cura dello Chef Nicoletta Dandini

L’etica nel piatto - Riflessioni sul rapporto tra essere umano, essere animale e natura.
Interventi a cura di:
Francesco Ceccarelli, Nicoletta Donini, Simone Montuschi, Alessandro Fiori
Le profonde problematiche sociali, etiche e ambientali che hanno investito la società postmoderna spingono necessariamente a un ripensamento dei valori su cui si è sempre fondata la nostra civiltà.  Se affrontato con attenzione, questo argomento può portare ad una presa di coscienza inedita e a un radicale cambiamento del rapporto con gli animali, del proprio stile di vita e di consumo. L’incontro è promosso e organizzato dall'associazione eco-animalista no-profit - Essere Animali www.essereanimali.org

Guarda

Alcune note organizzative:

Ora ricreativa spazio Relax: abbiamo ritenuto di utilizzare anche l’ora di ricreazione dando la possibilità ai ragazzi di ascoltare musica, incontrare performer di livello internazionale come Dj Lady Maru, parlare di alimentazione e perché no di poter fare un break alimentare intelligente. Durante le prime ore un incaricato passerà per le classi e ci sarà la possibilità di prenotare panini e bevande preparate in stile Vegano. A tale proposito vi sarà anche una piccola conferenza, sabato 23, che spiegherà la filosofia Vegana riflettendo sulla questione alimentare legata allo sfruttamento animale e ambientale.

Moduli registrazione gradimento:
ai ragazzi verrà rilasciato un modulo per esprimere il gradimento degli interventi e sul progetto in generale e dove potranno rilasciare mail e nominativo per rimanere informati sull’attività di Diffusioni e delle altre associazioni aderenti al cartellone Kart arte in connessione.

I docenti del primo giorno dovranno spiegare la logistica e il programma di massima dei tre giorni. A tale propositosarà sarà preparato un documento informativo.

La formazione dei gruppi avverrà all’entrata per sorteggio. Ci saranno 4 urne contenenti  biglietti colorati (4 colori corrispondenti alle aule - fotocopia del programma della giornata). I ragazzi possessori del biglietto dovranno andare nell’aula corrispondente al colore sorteggiato. Questo creerà gruppi eterogenei.


La segreteria dell’evento, nella figura di Raffaella Bezzi, raccoglierà le adesioni delle scuole e stilerà un elenco di partecipanti.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu